castello aragonese di Baia

I Campi Flegrei ed Ercolano diventano poli museali autonomi

  |   Cultura

castello aragonese di BaiaIl Ministro dei Beni Culturali Franceschini ha annunciato durante un’audizione in Commissioni congiunte settima del Senato e settima Camera che gli scavi di Ercolano e il Parco Archeologico dei Campi Flegrei diventeranno poli museali autonomi. Con essi anche altri dieci siti saranno dotati di autonomia, dopo i venti musei già affidati ad altrettanti direttori scelti con selezione internazionale.

La scelta di dare autonomia agli scavi di Ercolano nasce da una necessità di rafforzare le capacità attrattive della zona degli scavi, mente il parco archeologico dei Campi Flegrei, che mette insieme siti come le terme di Baia, il museo archeologico del Castello di Baia, l’area archeologica di Pozzuoli e il parco archeologico di Cuma avranno un nuovo direttore che non dipenderà più dalla soprintendenza archeologica della Campania.

Una notizia importante per Ercolano proprio nel momento in cui, lunedì 25 gennaio, la commissione istituita dal ministro Franceschini deciderà il nome della capitale italiana della cultura 2017, in una lista di città nella quale Ercolano è ancora in lizza.

F.